CASA EDITRICE VALTROMPIA s.r.l.
martedì 04 agosto 2020 | 15:25
 Nr.19 del 19/06/2006
 
 Prima pagina
 Valtrompia
 Attualità
 Viaggi e Turismo
 Sport
 Lettere al Direttore
 Inserzioni
 Inserzioni gratuite
 Edizioni precedenti
 Home page

DIRETTORE RESPONSABILE:
Silvia Filippi
e-mail: direzione

REDAZIONE:
e-mail: redazione
e-mail: ACV

SEGRETERIA:
e-mail: segreteria
e-mail: segreteria ACV

GRAFICA:
ACV - Agenzia giornalistica pubblicitaria
e-mail: grafica
e-mail: grafica ACV

STAMPA:
Stampa Tipolitografia Pagani
Via Divisione Aqui, 10/12
25065 Lumezzane SS(BS)
Tel. 0308920276
E-mail: tip-pagani


CELLOFANATURA E SPEDIZIONE POSTALE
Coop Service srl
Via Napoleonica 7
Virle Treponti - Rezzato (BS)


L’Arma… Fedele e Benemerita
Il Consiglio della “Associazione Nazionale Carabinieri”, sezione “C/re Pietro Poli” di Gardone V.T. ha celebrato la ricorrenza del 192° Anniversario della fondazione dell’Arma dei Carabinieri







Il programma è stato particolarmente intenso, essendo cominciato alle 10 di domenica scorsa con l’incontro dei partecipanti davanti alla Chiesa parrocchiale di Marcheno, dedicata a San Pietro. Erano ben 140 i carabinieri in congedo presenti, con gli ospiti e le autorità invitate per l’occasione. La fanfara del NASTRO AZZURRO di Brescia ha condecorato ogni momento della lunga giornata. La Messa è stata celebrata dal sacerdote Don Giuseppe Albini coadiuvato dal parroco Don Roberto Zanini. Entrambi, nell’omelia, hanno avuto parole di ringraziamento per la generosità e la dedizione dei Carabinieri alla Patria e per il servizio sempre assiduamente svolto a favore dei cittadini.

Al termine della Messa è stata deposta una corona d’alloro nel Parco che è stato intitolato all’eroe marchenese, Appuntato dei Carabinieri, Massimo Guerini. Queste, per l’occasione le parole del Presidente della Sezione cav. Mario Schena: “Ci è d’obbligo ricordare la memoria del Carabiniere Massimo Guerini, un giovane collega e concittadino che è caduto in un conflitto a fuoco con i rapinatori a Torino, nell’adempimento del suo dovere quotidiano. Il destino crudele di Massimo Guerini incarna la durezza e la pericolosità della quotidianità di ogni Carabiniere, ogni giorno impegnato a lottare contro pericoli oscuri per garantire il rispetto della legalità, speso al prezzo della propria vita. Oggi giorno questi pericoli aumentano e rendono sempre più difficile e sempre meno sicuro il compito di ogni Carabiniere. Il nostro pensiero ed il nostro affetto si rivolgono oggi particolarmente alle vittime dell’orrore terroristico in Iraq ”.

La celebrazione della Festa dell’Arma dei Carabinieri è continuata con la deposizione di una corona d’alloro anche sul monumento ai Caduti in guerra, per ricordare la loro fedeltà alla patria e ai propri doveri, portati fino al sacrificio estremo della propria vita. “Valori questi che oggi vengono sempre più abbandonati e derisi – ha ricordato ancora il cav. Schena – anche se al contrario dovrebbero essere valorizzati per rafforzare in ciascun cittadino la coscienza del proprio dovere di responsabilità civile”.

Nella bella cornice culinaria di un noto ristorante dell’Alta Valtrompia il cav. Mario Schena ha infine fra l’altro ricordato che la Sezione della Associazione Nazionale Carabinieri di Gardone V.T. è orgogliosa per l’impegno dato ogni giorno in attività di volontariato di grande importanza sociale e di grande aiuto per molti cittadini della Valle Trompia. Un pensiero di commozione è andato al Socio Carabiniere Gabriele Di Edoardo che recentemente è scomparso a seguito di una grave malattia. “Ed infine – ha concluso il Presidente cav. Schena – desidero ringraziare tutti i Soci che ancora una volta hanno dimostrato fiducia e stima per la mia persona e per l’attività svolta negli anni precedenti, riconfermandomi ancora Presidente della nostra Sezione. Da parte mia confermo l’impegno a continuare insieme in questa bella collaborazione”.


Piero Gasparini

Registrazione Tribunale di Brescia n° 55/2004 del 15/12/2004  -  Sito internet realizzato da InternetSol di Comassi Luca