CASA EDITRICE VALTROMPIA s.r.l.
martedì 04 agosto 2020 | 15:39
 Nr.12 del 10/04/2006
 
 Prima pagina
 Valtrompia
 Bricchetti News
 Attualità
 Spettacoli
 Turismo
 Sport
 Inserzioni
 Inserzioni gratuite
 Edizioni precedenti
 Home page

DIRETTORE RESPONSABILE:
Silvia Filippi
e-mail: direzione

REDAZIONE:
e-mail: redazione
e-mail: ACV

SEGRETERIA:
e-mail: segreteria
e-mail: segreteria ACV

GRAFICA:
ACV - Agenzia giornalistica pubblicitaria
e-mail: grafica
e-mail: grafica ACV

STAMPA:
Stampa Tipolitografia Pagani
Via Divisione Aqui, 10/12
25065 Lumezzane SS(BS)
Tel. 0308920276
E-mail: tip-pagani


CELLOFANATURA E SPEDIZIONE POSTALE
Coop Service srl
Via Napoleonica 7
Virle Treponti - Rezzato (BS)


L'autostrada della Valtrompia!
Pubblicato l'avviso di gara per il primo lotto del raccordo autostradale della Valle Trompia



È ufficiale. Il bando di gara per l’appalto del raccordo autostradale della Valle Trompia, 7 chilometri per due terzi in galleria, da Sarezzo a Concesio, è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. Parte, insomma, la procedura per la scelta del costruttore del primo lotto, dove maggiore è l’urgenza di intervento, quello appunto fra Concesio e Sarezzo, compreso lo svincolo di Concesio. L’importo dei lavori a base d’asta è di euro 251.202. 546, 54 che salgono, con l’IVA, attorno ai 300 milioni.
Il bando diffuso dall’Anas conferma, nella sostanza, le anticipazioni fornite dalla Provincia di Brescia.
L’affidamento degli interventi è riservato ad un «contraente generale» che dovrà occuparsi non solo della costruzione del primo lotto, ma anche della direzione dei lavori, coordinamento della sicurezza, acquisizione delle aree, allacci e servizi collegati. Il termine di esecuzione è di circa 4 anni dalla consegna. Le risorse economiche sono garantite dall’autostrada «Brescia - Padova». La procedura prescelta è quella «ristretta e accelerata» per motivi di urgenza, che riconosce nei fatti le argomentazioni più e più volte avanzate dalle comunità locali e dalla Provincia di Brescia.
Il bando contiene un importantissimo riferimento alle norme europee ed alla possibilità di affidare i lavori di realizzazione del secondo lotto, e cioè da Ospitaletto a Concesio, al medesimo costruttore nell’eventualità, ritenuta probabile, che l’esito della gara porti le imprese in lizza a concedere sconti. Questi fondi potranno, senza ulteriori gare, essere destinati a proseguire nella realizzazione anche del secondo lotto.
Il termine fissato per presentare domanda ed essere invitati alla licitazione privata è il 2 maggio. Entro i successivi 60 giorni, Anas si impegna ad inviare alle imprese che dimostreranno i requisiti richiesti, l’invito a presentare l’offerta. I lavori, essendo già stato approvato il progetto esecutivo del raccordo da Ospitaletto a Sarezzo, potranno partire subito dopo la scelta del «general contractor». Questi sono, in sintesi, i termini del bando di gara.
«Non ci accontentiamo però – commenta il presidente della Provincia, Alberto Cavalli – non smetteremo di impegnarci; anzi, incalzeremo perché si trovino, durante il corso dei lavori, le risorse economiche per il tratto da Ospitaletto allo svincolo di Concesio. E solleciteremo, comunque, l’iter del project financing, denominato «Sistema delle tangenziali lombardo-venete», già consegnato ad Anas, per realizzare interamente un raccordo autostradale così impegnativo. Credo che le imprese di Valle Trompia possano cominciare a programmare il loro futuro con maggiore fiducia nella competitività del sistema economico bresciano».
«Sono soddisfatto - aggiunge l’assessore ai lavori pubblici Mauro Parolini -, Anas e Ministero hanno riconosciuto l’urgenza delle opere, le norme richiamano le disposizioni europee, consentendo di affidare senza nuove gare allo stesso general contractor anche ulteriori lotti. La gara viene effettuata con procedura accelerata, velocizzando i tempi. Insomma, si tratta di risultati importantissimi, frutto di un costante lavoro che negli ultimi mesi ha dato una svolta all’intervento, grazie anche al sostegno delle istituzioni e della gente di Valle Trompia con le quali condividiamo questo importante traguardo».

Registrazione Tribunale di Brescia n° 55/2004 del 15/12/2004  -  Sito internet realizzato da InternetSol di Comassi Luca