CASA EDITRICE VALTROMPIA s.r.l.
martedì 04 agosto 2020 | 16:56
 Nr.6 del 27/02/2006
 
 Prima pagina
 Valtrompia
 Versi lungo il fiume
 Attualità
 Spettacoli
 Turismo
 Sport
 Lettere al Direttore
 Inserzioni
 Inserzioni gratuite
 Edizioni precedenti
 Home page

DIRETTORE RESPONSABILE:
Silvia Filippi
e-mail: direzione

REDAZIONE:
e-mail: redazione
e-mail: ACV

SEGRETERIA:
e-mail: segreteria
e-mail: segreteria ACV

GRAFICA:
ACV - Agenzia giornalistica pubblicitaria
e-mail: grafica
e-mail: grafica ACV

STAMPA:
Stampa Tipolitografia Pagani
Via Divisione Aqui, 10/12
25065 Lumezzane SS(BS)
Tel. 0308920276
E-mail: tip-pagani


CELLOFANATURA E SPEDIZIONE POSTALE
Coop Service srl
Via Napoleonica 7
Virle Treponti - Rezzato (BS)


Le sintonie di Roberto Ghidoni
Con orgoglio presentiamo ai nostri lettori il pregevole lavoro dei nostri collaboratori Giuseppe Jo Dallera ed Ermanno Antonio Uccelli dedicato al “Lungo” di Ludizzo di Bovegno





(prefazione) Si chiama Roberto Ghidoni. Fa il contadino. Somiglia ad un gigante. Il fisico è asciutto. Quasi segaligno. Di quella asciutta magrezza che ti fa intuire quanta vigorìa e sanità fisica vi sia in quel corpo. Che pare indistruttibile.
È un mito, Roberto. Lo è diventato da sei anni a questa parte. Per un fatto inconsueto. Quantomeno singolare: la partecipazione alla Iditarod, la gara più massacrante del mondo. L'avventura estrema. La sfida delle sfide. In Alaska. Un territorio immenso. Che ha le dimensioni di un continente. Dove tutto è straordinariamente smisurato. Qui si attua una delle più aspre e inesorabili avventure che si possano vivere nel mondo. Si corre con le slitte e i cani, le mountain bike e gli sci. O con le proprie gambe. Come fa Ghidoni. Per 1800 chilometri. Con temperature che oscillano fra i -10 °C e i -40 °C.
Scrive di lui Jo Dallera: «Roberto Ghidoni non è solo quel gran macinatore di chilometri alaskiani che alcuni di noi conoscono. Roby è una persona intelligente, istruita, curiosa, una di quelle poche persone con cui vale la pena di dissertare del più e del meno su una quantità infinita
di situazioni, certi di uscirne spiritualmente arricchiti. Il contatto continuo con il cielo, la terra, i prati, gli animali, gli alberi, lo ha dotato di una sensibilità, di uno spinto di osservazione, di una visione "obliqua" della realtà difficilmente riscontrabile in uomini pervicacemente indottrinati da quell'alienante cubo di Rubik che è la televisione. Nonostante il freddo e il ghiaccio non mi sono privato di una delle cose che più mi piacciono: una bella chiacchierata con Roby “Il lungo”(...). Come valtrumplino, sono contento che le persone scoprano che, nella nostra valle, non ci sono solo industrie, ma anche "atleti" puliti che ritornano in Alaska, per affrontare una delle competizioni più dure in assoluto. E lo farà non per conquistare un altro record, magari solo riabbracciare un amico. Un amico indiano capace di attendere il suo passaggio anche per giorni: seduto sulla riva di un fiume, solo per potergli dire: "Hallo Roby, sono contento che tu sia tornato"».

(postfazione) Nel 2005 c’è stata l’ultima sfida di Roberto in Alaska. Lupo che corre non tornerà più. Vi tornerà invece da turista. Per salutare i numerosissimi amici fraterni con i quali non si è mai potuto trattenere più di qualche minuto. Per portare un po' delle sue formaggelle a Pigi Randkle. Gliele ha promesse. E le promesse vanno mantenute. Sempre. Come promessa, anche quella di dare pascoli aperti alle sue dodici mucche da latte. Nella malga a 1500 metri di quota. Perché lui, checché se ne dica, resta un contadino(...). Perché è un Sunkamanitu Tanka, direbbero i suoi amici indiani. Significa «colui che comunica con gli spiriti» (...). Viviamo in una epoca di massificazioni. E omologazioni. Nonché globalizzazioni. Per questo è ancora più interessante il vissuto di un "sé" omogeneizzato e intercambiabile come quello offerto dal modo di intendere la vita di Roberto Ghidoni. Un adorabile spirito libero, buono tout-court.

Registrazione Tribunale di Brescia n° 55/2004 del 15/12/2004  -  Sito internet realizzato da InternetSol di Comassi Luca