CASA EDITRICE VALTROMPIA s.r.l.
giovedì 01 ottobre 2020 | 08:55
 Nr.34 del 18/12/2006
 
 Prima pagina
 Valtrompia
 Attualità
 Sport
 Inserzioni
 Edizioni precedenti
 Home page

DIRETTORE RESPONSABILE:
Silvia Filippi
e-mail: direzione

REDAZIONE:
e-mail: redazione
e-mail: ACV

SEGRETERIA:
e-mail: segreteria
e-mail: segreteria ACV

GRAFICA:
ACV - Agenzia giornalistica pubblicitaria
e-mail: grafica
e-mail: grafica ACV

STAMPA:
Stampa Tipolitografia Pagani
Via Divisione Aqui, 10/12
25065 Lumezzane SS(BS)
Tel. 0308920276
E-mail: tip-pagani


CELLOFANATURA E SPEDIZIONE POSTALE
Coop Service srl
Via Napoleonica 7
Virle Treponti - Rezzato (BS)





Lumezzane ha suonato la diciottesima
La manifestazione di nuoto dedicata per la terza volta a Davide Bonomi ha entusiasmato il pubblico


   Pier Gianni Prosperini



   La piscina di Lumezzane


Qualsiasi cittadino che si fosse recato dalle parti del piazzale delle piscine “Albatros”, a Gombaiolo, frazione di Lumezzane nel mattino dell’Immacolata, non ha potuto non notare la schiera di automobili parcheggiate e il locale delle piscine illuminato.
Infatti, nella giornata di giovedì 8 dicembre si è tenuta la 18^ edizione del “Città di Lumezzane”, la terza dedicata alla memoria di Davide Bonomi, un ragazzo generoso che frequentava spesso le piscine di Lumezzane. La piscina di Gombaiolo colma di familiari, atleti, addetti al lavoro e venditori ha dato prova di una delle manifestazioni riconosciute dalla FIN (Federazione Italiana Nuoto) a livello interregionale. Le diverse gare che hanno concorso alla manifestazione hanno visto dieci società disporre di 25 atleti ciascuna (la President Bologna non ha gareggiato). Le compagini che sono entrate in competizione per la vittoria finale, ma anche per valutare gli stati fisici, sono state l’Aqvasport a.s.d., l’A.s.d. G.N. di Osio, l’Avantgarda di Desenzano, la Blusport a.s.d., la Canottieri Garda Salò, la C.C. Aniene a.s.d., la Systema Leonessa e la Verolanuoto. L’ultima squadra in gara è stata presentata, per l’occasione, nella stessa giornata della manifestazione. L’Albatros a.s.d. (squadra A e B) è totalmente lumezzanese e ha visto i migliori elementi valgobbini nuotare per ottenere il primo posto. La manifestazione è stata salutata da tutte le autorità e dagli sponsor che hanno favorito la sua attuazione e il suo successo; tra questi ha espresso grande soddisfazione la presidente di Albatros a.s.d. Graziella Donati, che ha salutato con favore anche la formazione della nuova squadra rigidamente valgobbina. Tra i membri, in nome dell’amministrazione comunale che ha ospitato la manifestazione, si è mostrata l’assessore allo Sport Martina Stella Zani che ha considerato l’attività fisica ricca di sacrifici e rifiuti, ma piena di soddisfazioni finali.
“Attività fisica e motoria vuol dire stare bene con sé stessi e con gli altri” è stato l’intervento sintetico dedicato ai tanti ragazzi che, con i genitori, dedicano tempo alla propria formazione fisica. Da un punto più alto della comunità è giunto l’intervento da parte dell’assessore allo Sport della Regione Lombardia Pier Gianni Prosperini, che ha evidenziato la portata competitiva di questa manifestazione, a livello interregionale (anche se Bologna non ha partecipato). Inoltre, la famiglia di Davide Bonomi ha manifestato soddisfazione verso la terza edizione dedicata al figlio generoso che ha dato tanto alla piscina. La competizione ha visto i partecipanti concorrere fin dalle 9 del mattino e per tutta la giornata. Le gare che si sono disputate hanno visto in ordine i 50 farfalla, i 50 dorso, i 50 rana, i 50 stile libero e i 100 misti nelle categorie femminile e maschile; in particolare hanno gareggiato i ragazzi, gli esordienti A e B, gli juniores e gli assoluti. Inoltre, la competizione ha visto un nuovo metodo di giudizio quale è stato l’Australiana: i partecipanti delle finali continuavano a gareggiare con l’eliminazione dell’ultimo arrivato fin quando si è raggiunto il podio. Per odor di cronaca, nella gara dei 50 farfalla femminile ha vinto Bolgiani Giulia (assoluta) della Systema Leonessa, nei 50 farfalla maschile si è piazzato al primo posto Masneri Marco (assoluto) della Systema Leonessa; per quanto riguarda i 50 metri dorso, al primo posto nelle file femminili si è piazzata Piardi Maura (assoluta) della C.C. Aniene a.s.d, mentre nelle file maschili si è posizionato lo stesso Masneri Marco della Systema Leonessa. E’ stato poi il turno dei 50 metri rana che ha visto tra le femmine la vittoria della stessa Piardi Maura, mentre nelle file maschili si è registrata la vittoria di Tuscano Marco della Systema Leonessa. I 50 metri a stile libero hanno visto la vittoria di Bolgiani Giulia (Systema Leonessa) nelle file femminili, mentre Milluzzo Massimo (a.s.d.g.n. Osio) ha vinto le maschili. La premiazione finale ha visto al primo posto nel podio la Systema Leonessa con 506 punti, al secondo posto l’Albatros a.s.d. squadra A con 423 punti e al terzo posto l’Acquasport a.s.d. con 303 punti.
La manifestazione è stata importante dal punto di vista sportivo perché ha messo in risalto la condizione di numerosi atleti e ha dato segnali importanti anche agli allenatori.
Da un punto di vista simbolico la competizione ha preso in esame il carattere di divertimento, ludico e dello stare insieme che spesso non viene preso in considerazione in diversi altri sport di fama maggiore.

Fabio Zizzo


Registrazione Tribunale di Brescia n° 55/2004 del 15/12/2004  -  Sito internet realizzato da InternetSol di Comassi Luca